Logo Rete Alta Tecnologia_nuovo2024_Logo Rete 2024_bianco scontornato

Laboratorio dimostrativo di tecnologie
della manifattura avanzata

Fabbrica del Futuro 4.0

Laboratorio dimostrativo dove le imprese vengono a sperimentare soluzioni di automazione, robotica, visione, digital twins e modelli di simulazione virtuale con il supporto di tecnici specializzati secondo un approccio “Test before Invest”.

DIGITAL AUTOMATION LAB

Fondazione REI, centro per l’innovazione della Rete Alta Tecnologia dell’E-R, divisione di consulenza per l’automazione e robotica, Experis Gruppo Manpower, UNIMORE Dipartimento Scienze e metodi dei Materiali e Siemens Software Industriali in collaborazione con Unindustria Reggio Emilia e il Club Meccatronica.

A queste organizzazioni si uniranno altri abilitatori tecnologici con l’obiettivo di portare le migliori competenze ed attrezzature dimostrative nell’automazione e robotica.

Il laboratorio è parte dell’ampia iniziativa del “Distretto Digitale” che ha come obiettivo quello di supportare la trasformazione digitale dell’economia reggiana ed opera in stretta sinergia con l’Open Accelerator, acceleratore d’impresa e con lo Human & Technology Training Center, centro di formazione tecnologica.

Da marzo 2023, il Digital Automation lab – DAL, è accreditato come Laboratorio di ricerca industriale e trasferimento dei risultati scientifici e tecnologici, tipologia A, della Rete Alta Tecnologia della Regione Emilia Romagna.

Vedi l’esito QUI

Via Sicilia 21, Reggio Emilia

Il DAL è un laboratorio dimostrativo della Fabbrica del Futuro per le tecnologie di manifattura avanzata (digitale, integrata e connessa) che accompagna le imprese manifatturiere verso un miglioramento dei processi di stabilimento.

Il laboratorio svolge attività di
• Coaching e formazione su processi e tecnologie;
• Progetti di digitalizzazione ed automazione;
• Prove, simulazione e sperimentazione di soluzioni tecnologiche per imprenditori, Plant Manager e tecnici di processo delle imprese.

Grazie alla tecnologia e alle dotazioni in essere, le imprese hanno la possibilità di sperimentare assetti manifatturieri innovativi sia con finalità di ampliamento delle competenze del personale sia di sperimentazione dei processi, in modalità “Proof-Of-Concept” (POC).

LOGO RETE ALTA TECNOLOGIA NUOVO_COLORI

Linea pilota per sviluppo di soluzioni di manifattura digitale


Realizzazione di simulazioni di layout di Fabbrica. Ottimizzazione dei processi produttivi con metodi di Lean Manufacturing e calcolo di indicatori di efficienza e saturazione delle linee produttive.


La linea, completamente integrata con un MES, comprende

  • Sistema Siemens Tecnomatix per simulazione della linea produttiva e creazione di un digital Twin.
  • Software di simulazione e programmazione ber bracci robotici ROBODK (https://robodk.com/)
  • CELLA ROBOTIZZATA –  Vir. GIL con SISTEMA DI VISIONE – puntatore Z LASER ZLP1
  • MAGAZZINO VERTICALE automatizzato – MODULA
  • CONVEYOR – COMAU

Cella robotizzata per sviluppo di soluzioni di Bin Picking con Visione industriale


La cella robotizzata ha lo scopo di testare soluzioni di Bin Picking e Picking di componenti tramite Robot e Cobot, dotati di soluzioni di riconoscimento oggetti tramite machine learning.

Il laboratorio sviluppa soluzioni di Industrial Computer Vision personalizzate adattabili alle telecamere presenti in commercio.

Componenti principali:

  • Cobot CRX10iA  Fanuc con controllore
  • Sistema di smistamento – Flexibowl 650C – ARS
  • Sistema di visione Multi-Core ad alte prestazioni Controllore – COGNEX

Isola Sensing per soluzioni di visione industriale con riconoscimento immagini tramite Machine Learning


Sviluppo di Proof Of Concept su soluzioni di visione industriale per rilevamento forme e del posizionamento dei componenti per guidare i bracci robotici.

Sistemi di rilevamento profili per dispensing.

Sistema di visione Multi-Core ad alte prestazioni Controllore – Camere 5 Mp – KEYENCE.

Playground per test su Cobot e Robot


Il playground simula una linea di produzione in scala ridotta per effettuare test di soluzioni robotiche in completa sicurezza. Adatto anche per sperimentazione ed esercitazioni.

Comprende

  • Cobot Universal Robot UR5
  • Rulliera educativa sensorizzata

Soluzioni per veicoli a guida autonoma:    AGV – AMR


Nel laboratorio DAL sono a disposizione diverse tipologie di veicoli a guida autonoma, AGV e AMR, e si sviluppano soluzioni per il Routing per la mappatura dell’area di lavoro anche attraverso scansioni 3D e realtà virtuale.

Il laboratorio è a disposizione per sviluppare interfacce semplificate per operatori su base WEB APP.
I tecnici, presenti in azienda, possono supportare le aziende nella programmazione di diverse tipologie di AGV e AMR.

Attrezzature presenti

  • Fully Autonomous Mobile Robot LD-250 250kg payload
  • Robot AGV Elettric80 – E80 Group

Soluzioni per la verifica delle fasi di assemblaggio (Poka Yoke)


All’interno del Laboratorio vengono sviluppate soluzioni per assistere le operazioni di assemblaggio manuale.
Tramite la visione industriale e la machine learning si possono identificare le posizioni dei componenti da installare e guidare l’operatore illustrando la sequenza di assemblaggio in modo da verificare che tutti i passaggi siano stati rispettati.

È possibile integrare smart tools, pilotati dal sistema, che permettono di applicare la coppia di serraggio corretta per ogni vite.

Al momento è presente un dimostratore che può essere customizzato sulle esigenze di ogni azienda.

Il dimostratore è composto da

    • Apparto Smart Robot con telecamera e visione industriale
    • Smart tool CLECO con rilevatore di coppia e angolo
7_Box SitoDAL

Attrezzature per Test e Certificazione ISOBUS


Il Laboratorio nasce nel 2012 a sostegno delle Aziende che intendono certificare lo standard ISOBUS (ISO 11783), protocollo di comunicazione in elettronica agricola.

Ad oggi rappresenta l’unico Laboratorio ISOBUS a livello nazionale, il quarto e uno dei più attivi a livello internazionale oltre ad essere attualmente a capo del sottogruppo del PT01, AEF physical layer.

Accreditato da AEF (Agricultural Industry Electronics Fundation) tramite ENAMA.

Coi nostri esperti forniamo consulenza nello sviluppo di hardware e software ISOBUS per componenti e veicoli.
I principali strumenti di misura coinvolti nell’attività di certificazione ISOBUS vengono tarati periodicamente presso laboratori di taratura conformi alla ISO/IEC 17025:2017.

 

Laboratorio di elettronica digitale, ATTREZZATURE:

  • Multimetro digitale HMC8012 Rohde&Schwarz tarato dakks (impedenza interna 10MOhm)
  • Oscilloscopio HMO1002 Rohde&Schwarz tarato dakks (frequenza 100MHz & bus anlyzer)
  • Ponte LCR PSM 1700 N4L calibrato dalla casa (frequenza 1Mhz)

 

  • Laboratorio di certificazione ISOBUS per dispositivi per la meccanica agricola
  • AEF conformance test tool (SW)
  • CANoe V17 (ISO11783)

 

Laboratorio di prova compatibilità degli attrezzi con i videoterminali a bordo trattore.

  • Terminale ISOBUS – John Deere
  • Terminale ISOBUS – CNHi
  • Terminale ISOBUS – Argotractors
  • Terminale ISOBUS – AGCO Fendt
  • Terminale ISOBUS – Topcon
  • Terminale ISOBUS – Raven
  • Terminale ISOBUS – CCI
  • Terminale ISOBUS – Trimble
  • Terminale ISOBUS – COBO

CHI SIAMO

Fondazione REI, centro per l’innovazione della Rete Alta Tecnologia dell’E-R e COMAU, specialista globale di automazione e robotica, in collaborazione con Unindustria Reggio Emilia e il Club Meccatronica.

A queste due organizzazioni si uniranno altri abilitatori tecnologici con l’obiettivo di portare le migliori competenze ed attrezzature dimostrative nell’automazione e robotica.

Il laboratorio è parte dell’ampia iniziativa “Distretto Digitale” che ha l’obiettivo di supportare la trasformazione digitale dell’economia reggiana ed opera in stretta sinergia con l’Open Accelerator, acceleratore d’impresa e con lo Human & Technology Training Center, centro di formazione tecnologica.

Via Sicilia, 21, Reggio Emilia (RE)

IL LABORATORIO

Il DAL – Digital Automation Lab è un laboratorio dimostrativo della Fabbrica del Futuro per le tecnologie di manifattura avanzata (digitale, integrata e connessa) che accompagna le imprese manifatturiere verso un miglioramento dei processi di stabilimento.

Il laboratorio svolge attività di
• Coaching e formazione su processi e tecnologie;
• Progetti di digitalizzazione ed automazione;
• Prove, simulazione e sperimentazione di soluzioni tecnologiche per imprenditori, Plant Manager e tecnici di processo delle imprese.

Grazie alla tecnologia e alle dotazioni in essere, le imprese hanno la possibilità di sperimentare assetti manifatturieri innovativi  sia con finalità di ampliamento delle competenze del personale sia di sperimentazione dei processi, in modalità “proof-of-concept” (POC)

Via Sicilia, 21, Reggio Emilia (RE)

LE ATTREZZATURE

Cella robotizzata per sviluppo di soluzioni di Bin Picking con Visione industriale


La cella robotizzata ha lo scopo di testare soluzioni di Bin Picking e Picking di componenti, tramite Robot e Cobot dotati di soluzioni di riconoscimento oggetti tramite machine learning.

Il laboratorio sviluppa soluzioni di Industrial Computer Vision personalizzate adattabili alle telecamere presenti in commercio

Componenti principali:

• Cobot CRX10iA Fanuc con controllore;
• Sistema di smistamento – Flexibowl 650C – ARS
• Sistema di visione Multi-Core ad alte prestazioni Controllore – COGNEX

Isola Sensing per test soluzioni di visione industriale con riconoscimento immagini tramite machine learning


Sviluppo di Proof Of Concept su soluzioni di visione industriale per rilevamento forme e del posizionamento dei componenti per guidare i bracci robotici.

Sistemi di rilevamento profili per dispensing
Sistema di visione Multi-Core ad alte prestazioni Controllore – Camere 5 Mp – KEYENCE

Playground per test su Cobot e Robot


Il playground simula una linea di produzione in scala ridotta per effettuare test di soluzioni robotiche in completa sicurezza. Adatto anche per sperimentazione ed esercitazioni.

Comprende:

Cobot Universal Robot UR5
Rulliera educativa sensorizzata

Soluzioni per veicoli a guida autonoma:    AGV – AMR


Nel laboratorio DAL sono a disposizione diverse tipologie di veicoli a guida autonoma, AGV e AMR, e si sviluppano soluzioni per il Routing per la mappatura dell’area di lavoro anche attraverso scansioni 3D e realtà virtuale.

Il laboratorio è a disposizione per sviluppare interfacce semplificate per operatori su base WEB APP.

I tecnici presenti in azienda possono supportare le aziende nella programmazione di diverse tipologie di AGV e AMR

Attrezzature presenti

Fully Autonomous Mobile Robot LD-250 250kg payload
Robot AGV Elettric80 – E80 Group

Soluzioni per la verifica delle fasi di assemblaggio (Poka Yoke)


All’interno del Laboratorio vengono sviluppate soluzioni per assistere le operazioni di assemblaggio manuale.

Tramite visione industriale e machine learning, si possono identificare le posizioni dei componenti da installare, e guidare l’operatore illustrando la sequenza di assemblaggio e verificando che tutti i passaggi siano stati rispettati.

È possibile integrare smart tools, pilotati dal sistema, che permettono di applicare la coppia di serraggio corretta per ogni vite
Al momento è presente un dimostratore che può essere customizzato sulle esigenze di ogni azienda

Il dimostratore è composto da

Apparto Smart Robot con telecamera e visione industriale
Smart tool CLECO con rilevatore di coppia e angolo

7_Box SitoDAL

Attrezzature per Test e Certificazione ISOBUS


Il Laboratorio nasce nel 2012 a sostegno delle Aziende che intendono certificare lo standard ISOBUS (ISO 11783), protocollo di comunicazione in elettronica agricola.

Ad oggi rappresenta l’unico Laboratorio ISOBUS a livello nazionale, il quarto e uno dei più attivi a livello internazionale oltre ad essere attualmente a capo del sottogruppo del PT01, AEF physical layer.

 

Accreditato da AEF (Agricultural Industry Electronics Fundation) tramite ENAMA.

Coi nostri esperti forniamo consulenza nello sviluppo di hardware e software ISOBUS per componenti e veicoli.
I principali strumenti di misura coinvolti nell’attività di certificazione ISOBUS vengono tarati periodicamente presso laboratori di taratura conformi alla ISO/IEC 17025:2017.

Laboratorio di elettronica digitale, ATTREZZATURE

Multimetro digitale HMC8012 Rohde&Schwarz tarato dakks (impedenza interna 10MOhm)
Oscilloscopio HMO1002 Rohde&Schwarz tarato dakks (frequenza 100MHz & bus anlyzer)
Ponte LCR PSM 1700 N4L calibrato dalla casa (frequenza 1Mhz)

Laboratorio di certificazione ISOBUS per dispositivi per la meccanica agricola
AEF conformance test tool (SW)
CANoe V17 (ISO11783)

 

Laboratorio di prova compatibilità degli attrezzi con i videoterminali a bordo trattore.

  • Terminale ISOBUS – John Deere
  • Terminale ISOBUS – CNHi
  • Terminale ISOBUS – Argotractors
  • Terminale ISOBUS – AGCO Fendt
  • Terminale ISOBUS – Topcon
  • Terminale ISOBUS – Raven
  • Terminale ISOBUS – CCI
  • Terminale ISOBUS – Trimble
  • Terminale ISOBUS – COBO

SERVIZI

Il laboratorio DIGITAL AUTOMATION LAB consente alle imprese di valutare gli investimenti in tecnologie digitali di automazione e robotica nella logica di “TEST BEFORE INVEST” consentendo di migliorare il processo d’investimento, soprattutto per le PMI.

GUIDA ALL’INNOVAZIONE DI PROCESSO

Attraverso un percorso di Coaching One-2-One si analizzano i fabbisogni dell’impresa fornendo un report sullo stato tecnologico, si definiscono gli
obiettivi e s
i supporta la familiarizzazione con metodi standard di manifattura avanzata presentando le tecnologie più adeguate.

STUDIO DI FATTIBILITA’ & ANALISI PRELIMINARE ROI

Viene fatto uno studio di fattibilità della soluzione tecnica migliore elaborando un capitolato tecnico, una distinta dei materiali per definire gli
elementi necessari alla realizzazione del prodotto e un’analisi preliminare del ROI (Return On Investment).

SIMULAZIONE E VALIDAZIONE VIRTUALE

Utilizzando il software di simulazione, si procede ad una verifica e alla validazione virtuale della soluzione di processo che restituisce un modello
digitale delle soluzioni (POC Virtuale e Pre-Digital Twin).

VERIFICA E VALIDAZIONE IN LABORATORIO

Realizzazione dimostrativa in laboratorio delle soluzioni mediante lo sviluppo di prototipi e POC (Proof Of Concept) con relativi test.

Il laboratorio DIGITAL AUTOMATION LAB consente alle imprese di valutare gli investimenti in tecnologie digitali di automazione e robotica nella logica di “TEST BEFORE INVEST” consentendo di migliorare il processo d’investimento, soprattutto per le PMI.

GUIDA ALL’INNOVAZIONE DI PROCESSO

Attraverso un percorso di Coaching One-2-One si analizzano i fabbisogni dell’impresa fornendo un report sullo stato tecnologico, si definiscono gli
obiettivi e s
i supporta la familiarizzazione con metodi standard di manifattura avanzata presentando le tecnologie più adeguate.

 

STUDIO DI FATTIBILITA’ & ANALISI PRELIMINARE ROI

Viene fatto uno studio di fattibilità della soluzione tecnica migliore elaborando un capitolato tecnico, un “bill of material” (BoM) per definire gli
elementi necessari alla realizzazione del prodotto e un’analisi preliminare del ROI (Return On Investment).

SIMULAZIONE E VALIDAZIONE VIRTUALE

Utilizzando il software di simulazione, si procede ad una verifica e alla validazione virtuale della soluzione di processo che restituisce un modello
digitale delle soluzioni (POC Virtuale e Pre-Digital Twin).

VERIFICA E VALIDAZIONE IN LABORATORIO

Realizzazione dimostrativa in laboratorio delle soluzioni mediante lo sviluppo di prototipi e POC (Proof Of Concept) con relativi test.

Queste attività saranno realizzate, utilizzando software di simulazione e celle sperimentali dimostrative di automazione di fabbrica (Robot, AGV, visione, scheduling, ecc.).

PERCORSI

Il laboratorio opera su 3 fronti applicativi, complementari e connessi:

LEAN MANUFACTURING

Il primo fronte risponde all’esigenza di valutare se il processo manifatturiero sia pronto per l’automazione:

 

È possibile semplificare prima di automatizzare?

Ci sono attività che non aggiungono valore?

SMART MANUFACTURING

Il secondo fronte risponde all’esigenza di introdurre automazione che sia ben architettata e compresa dall’impresa per favorirne il successivo assorbimento.

SMART WORKER

Il terzo fronte risponde all’esigenza di mettere al centro delle operazioni l’uomo, soggetto imprescindibile anche nei contesti a più elevata automazione, aumentandone le capacità operative.

Queste tecnologie hanno l’obiettivo di aumentare l’efficacia dell’operatore sia quando è nel ruolo di esecutore di attività complesse o faticose, non completamente automatizzabili, sia quando è nel ruolo di supervisore che deve intervenire sulle macchine.

Il laboratorio opera su 3 fronti applicativi, complementari e connessi: i) lean manufacturing, ii) smart manufacturing process e smart worker.

LEAN MANUFACTURING

Il primo fronte risponde all’esigenza di valutare se il processo manifatturiero sia pronto per l’automazione:

  • è possibile semplificare prima di automatizzare ?
  • ci sono attività che non aggiungono valore ?

SMART MANUFACTURING

Il secondo fronte risponde all’esigenza di introdurre automazione che sia ben architettata e compresa dall’impresa, per favorirne il successivo assorbimento.

SMART WORKER

Il terzo fronte risponde all’esigenza di mettere al centro delle operazioni l’uomo, soggetto imprescindibile anche nei contesti a più elevata automazione, aumentandone le capacità operative.  

Queste tecnologie hanno l’obiettivo di aumentare l’efficacia dell’operatore sia quando è nel ruolo di esecutore di attività complesse o faticose, non completamente automatizzabili, sia quando è nel ruolo di supervisore che deve intervenire sulle macchine.

COMPILA IL FORM PER ULTERIORI INFORMAZIONI


    PARTNERS

    Fondatori e Sostenitori

    Partner tecnici

    Progetto cofinanziato dalla REGIONE EMILIA ROMAGNA nell’ambito del PROGRAMMA REGIONALE ATTIVITA’ PRODUTTIVE 2012-2015 - ATTIVITA’ 5.1 - CUP E89J21002430009.

    Emilia
    Confinanziato_Regione
    RepubblicaItaliana
    3

    Con il coordinamento di
    UNINDUSTRIA REGGIO EMILIA
    42121 Reggio Emilia – Via Toschi, 30/a